Polizia

Al bar con un etto e mezzo di hashish nelle mutande: 23enne in manette

16 maggio 2019

Un nigeriano di 23 anni, irregolare, senza fissa dimora e pregiudicato, è stato arrestato dalla polizia per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Ieri pomeriggio, 15 maggio, intorno alle 16.30 gli agenti hanno effettuato un controllo in un bar di via Alberoni a Piacenza. Le forze dell’ordine hanno notato il giovane africano seduto ad un tavolino all’ingresso del locale e, alla vista degli agenti, lo straniero si è infilato in bocca 10 grammi di hashish, che i poliziotti hanno poi recuperato. Una volta perquisito, il nigeriano è stato trovato in possesso di oltre un etto e mezzo di hashish, con la droga ben nascosta all’interno delle mutande. Oltre allo stupefacente, nelle tasche dei pantaloni il giovane aveva anche due telefoni e 20 euro in contanti, probabile provento di spaccio. Per lui, che era già stato denunciato nell’ottobre del 2018 perché trovato in possesso di quattro involucri di marijuana (oltre che per rissa, lesioni e violenza a pubblico ufficiale), sono scattate la manette.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE