Da calcio di rigore

Ferrari allo scadere affossa la Pistoiese: il Piace accorcia sull’Entella. FOTO

16 marzo 2019

20190316-230637.jpg

Ci ha pensato il bomber argentino Franco Ferrari, con un calcio di rigore allo scadere, a regalare al Piacenza Calcio la vittoria sulla Pistoiese. Tre punti pesantissimi, che consentono ai biancorossi di accorciare sulla capolista Virtus Entella, costretta allo 0-0 questo pomeriggio dall’Alessandria e ora solamente due punti sopra Fumagalli e compagni.

Franzini, in avvio, stupisce tutti e schiera i suoi con un 4-3-1-2, con Corradi ad agire tra le linee alle spalle della coppia Ferrari-Terrani. Sestu, invece, si accomoda in panchina, così come bomber Corazza tornato finalmente arruolabile dopo un lungo infortunio. I toscani, invece, si presentano con un 3-4-1-2, affidandosi alla verve offensiva di Momentè e Forte.

Partono forte i padroni di casa, che collezionano un numero impressionante di calci d’angolo e si fanno preferire agli avversari per verve e intensità. Un piglio che porta i ragazzi di Franzini a sfiorare il gol in un paio di circostanze: prima Ferrari fa rabbrividire la difesa arancione con un sinistro dalla distanza all’11’ (alto di poco sulla traversa), poi ci pensa Terrani a impensire Pagnini con un gran diagonale al 37′, sul quale però l’estremo difensore toscano si fa trovare pronto.

Nella ripresa i ritmi calano, ma non le occasioni. Al 19′, infatti, è il neoentrato Di Molfetta a far sudare freddo gli arancioni, con una doppia conclusione al veleno: la prima è respinta da Pagnini, mentre la seconda è altissima sopra la traversa. Poco dopo è Ferrari a deviare di testa un bel cross di Sestu, con la conclusione dell’argentino deviata in corner dalla difesa ospite. Al 35′ bel cross da destra per Ferrari, destro al volo alto sulla traversa. Quando lo 0-0 sembra essere ormai scritto, ci pensa il guizzo di Di Molfetta a togliere le castagne dal fuoco: Cagnano, infatti, dopo un’uscita a vuoto del proprio portiere, abbatte l’attaccante ex Milan, rimediando un rosso e concedendo il penalty. Dal dischetto si presenta Ferrari, che con un tiro centrale spiazza Pagnini e fa esplodere la curva biancorossa. Piace che sale dunque a 55 punti, blindando il secondo posto alle spalle della battistrada ligure. Prossimo impegno per i ragazzi di Franzini sabato 23 marzo alle 20.30, quando sarà tempo di sfidare l’Arezzo in trasferta.

PIACENZA-PISTOIESE 1-0
PIACENZA (4-3-1-2) Fumagalli; Pergreffi, Bertoncini, Corsinelli, Barlocco (28′ st Cauz); Nicco (17′ st Sestu), Porcari, Marotta (39′ st Perez); Corradi; Terrani (17′ st Di Molfetta), Ferrari. (Calore, Calzetta, Sylla, Corazza, Bachini, Di Molfetta). All. Franzini.

PISTOIESE (3-4-1-2) Pagnini; El Kaouakibi, Ceccarelli, Dossena; Cagnano, Picchi (34′ st Petermann), Luperini, Regoli; Fantacci (41′ st Terigi); Momenté (22′ st Fanucchi), Forte (22′ st Piu). (Meli, Tartaglione, Vitiello, Cellini, Romagnoli, Sallustio, Llamas). All. Asta.
ARBITRO Mercenaro di Genova

RETI 47′ st Ferrari

20190316-230812.jpg

20190316-230819.jpg

20190316-230827.jpg

20190316-230834.jpg

20190316-230840.jpg

20190316-230846.jpg

20190316-230852.jpg

20190316-230859.jpg

20190316-230906.jpg

20190316-230911.jpg

20190316-230918.jpg

20190316-230925.jpg

20190316-230931.jpg

20190316-230937.jpg

20190316-230944.jpg

20190316-231021.jpg

20190316-231030.jpg

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE