Torta all’arancia: per non dimenticare il profumo dell’inverno!

Di Debora Saccardi 03 Febbraio 2022

Siete alla ricerca di un dolce da condividere con tutta la famiglia, morbido al punto giusto, profumato e non eccessivamente dolce? Potreste provare la torta all’arancia. Le versioni per prepararla sono davvero tante e l’aggiunta o la sostituzione di un ingrediente dipende dal risultato finale che volete ottenere. Ecco qualche idea che potrebbe incuriosirvi:

– la versione classica, come quella da me preparata, con una piccola quantità di burro

– la ricetta con farine di frutta secca nell’impasto come quella di mandorle o nocciole, dai 50 ai 100 g al posto della farina, che la renderanno più umida.

  • le preparazioni più gustose con ricotta e yogurt al posto del burro
  • le cioccolatose con l’aggiunta di scaglie o gocce di cioccolato, nella misura di 100 g circa

 

Lasciatevi ispirare

Nel panorama dei dolci regionali italiani e anche fuori dai nostri confini, la torta d’arance è davvero molto gettonata. Ma quali sono le più celebri? Il pan d’arancia siciliano che si prepara inserendo nell’impasto l’arancia frullata (buccia compresa), la farina di mandorle e l’olio al posto del burro. Che dire poi della meskouta marocchina che utilizza scorza e succo d’arancia ma come il dolce siciliano si prepara senza burro e in superficie viene solitamente decorata con lamelle di mandorle e zucchero. E il pan frutto all’arancia? Parente stretto del plumcake, la frutta fresca, in questo caso le arance, prendono il posto di uvetta sultanina e frutta candita.

 

La mia ricetta per voi: torta all’arancia

Le arance che vi consiglio di utilizzare in questa preparazione sono la qualità tarocco con buccia spessa, molto profumata, polpa succosa con colorazione variabile dall’arancio al rosso, gusto lievemente acidulo e la navel con caratteristiche simili alla precedente, si differenzia per colore della polpa più chiara e sapore più dolce.

Se guardano la ricetta, vi state chiedendo perché sostituisco una parte di farina con la fecola, la risposta è che questo amido aiuta la torta ad avere una consistenza più compatta. Potete spingervi con la quantità di zucchero fino a 200 g. Le uova possono essere montate separatamente, in questo caso gli albumi andranno aggiunti alla fine del procedimento come ultimo ingrediente, per conferire al dolce più volume e morbidezza.

 

 

Ingredienti Quantità
Farina bianca 00 g 225
Fecola di patate g 25
Lievito in polvere per dolci n. 1 bustina
Arance non trattate n. 2
Uova g 180
Burro g  60
Zucchero semolato g 120

 

Procedimento

Grattugiare la scorza delle arance e spremere il succo.

Setacciare la farina con la fecola e il lievito.

Fondere e chiarificare il burro.

Montare le uova con lo zucchero fino a quando il composto non avrà raddoppiato il suo volume.

Aggiungere il burro fuso e metà della farina, incorporandola dal basso verso l’alto.

Amalgamare anche il succo e la scorza, procedendo nello stesso modo.

Finire di incorporare la farina. Infornare in una tortiera a 170°C per 45 minuti.

Farla raffreddare e servire tal quale o con spolverata di zucchero a velo.

 

 

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà