Impresa Pro Piacenza. Scorsetti apre ad un “matrimonio” con il Piace

17 Aprile 2014

Pro Piacenza (14)-800

Il presidente Domenico Scorsetti si commuove in maniera evidente al termine della gara che sancisce la promozione in Lega Pro della sua creatura.
“E’ un successo che dedico in primis a mia moglie – e qui la commozione è ancor più evidente negli occhi del numero uno rossonero – dopodichè alla società, a tutti i miei collaboratori per finire con i giocatori. Ma il grazie più importante è quello rivolto ai piacentini che si sono avvicinati alla nostra realtà”.
Presidente, la cavalcata proseguirà? Ci sono prospettive anche in Lega Pro?
“Certo, l’obiettivo è quello e credo che i piacentini meritino proprio questo”.
Ci proverete in solitudine o cercherete di sedere nuovamente intorno ad un tavolo per cercare un “matrimonio” con l’altra realtà di Piacenza?
“Certo che la volontà è quella di collaborare. Riuscire ad unire le forze significherebbe creare qualcosa di molto importante, accrescerebbe la forza della nuova società nella ricerca di sponsor e di soggetti disposti ad investire”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà