Piacenza

Lega Pro: il Pro Piacenza si inchina al Padova di Neto Pereira. Foto

13 settembre 2015

pro piacenza

Non riesce l’impresa al Pro Piacenza che regge quasi un’ora senza soffrire eccessivamente, ma che si inchina al Padova di Neto Pereira, cinico nel corso della ripresa e abile a capitalizzare le occasioni da gol.
I rossoneri partono bene nel corso della prima parte di gara con la formazione largamente annunciata e che ha in Cristofoli l’unica punta, sostenuta a turno da Rantier e Alessandro. Il Padova di mister Parlato cresce con il trascorrere dei minuti ma i pericoli arrivano prevalentemente da fermo: un paio di corner creano più di un imbarazzo in area piacentina, ma Fumagalli è reattivo. Secondo tempo e dopo dieci minuti è un nuovo calcio d’angolo a rompere l’equilibrio: Fabiano irrompe sulla battuta da destra di Cunico e insacca di testa l’1-0. Il Pro accusa il colpo e così, Neto Pereira (tra i migliori), al 64’, dà avvio all’azione che consente a Cunico di servire l’assist vincente a Petrilli che scarica alle spalle di Fumagalli il pallone del ko. Per il Pro Piacenza, sabato prossimo, altro cliente proibitivo in vista: al Garilli è in arrivo la Reggiana dell’ex Castellana.

PADOVA-PRO PIACENZA 2-0
PADOVA: Petkovic, Dionisi, Favalli, Bucolo, Fabiano, Dinizi, Bearzotti, Corti, Neto Pereira, Cunico, Petrilli. All. Parlato
PRO PIACENZA: Fumagalli; Calandra, Bini, Piana, Ruffini; Rantier (66′ Bignotti), Maietti (87′ Schiavini), Carrus (66′ Cassani), Aspas, Alessandro; Cristofoli. All. Viali
Arbitro: Guarino di Caltanisetta

Reti: 55′ Fabiano, 64′ Petrilli

Aggiornamento
Al 64′ Nicola Petrilli trafigge il Pro Piacenza per la seconda volta: dopo la bella azione di Neto Pereira, è un gioco da ragazzi per Cunico servire a destra Petrilli che esplode il destro vincente da due passi.

Aggiornamento
Irrompe in piena area al 55′ Fabiano che, nell’immobilismo della difesa del Pro Piacenza sul corner di Cunico, castiga Fumagalli incornando alla perfezione il pallone che si infila nell’angolino alla sinistra del portiere piacentino. Un gol che arriva dopo una fase di grande equilibrio del match.

Aggiornamento
Il Pro Piacenza affronta a Padova una delle formazioni più attrezzate del girone A di Lega Pro. Mister Parlato non presenta il suo temibile tandem offensivo composto da Neto Pereira e Altinier, ma l’ex Ascoli parte dalla panchina; Viali affida le velleità offensive del suo Pro all’unica punta Cristofoli che avrà in Alessandro il sostegno più costante. Prima parte di primo tempo in cui i rossoneri si muovono bene e non soffrono la notevole superiorità tecnica veneta. Nell’ultima parte della ripresa invece, i padovani spingono maggiormente sull’acceleratore ma Fumagalli deve intervenire essenzialmente in due occasioni generate da palla inattiva.
Queste le formazioni in campo:

PADOVA: Petkovic, Dionisi, Favalli, Bucolo, Fabiano, Dinizi, Bearzotti, Corti, Neto Pereira, Cunico, Petrilli. All. Parlato
PRO PIACENZA: Fumagalli; Calandra, Bini, Piana, Ruffini; Rantier (66′ Bignotti), Maietti (87′ Schiavini), Carrus (66′ Cassani), Aspas, Alessandro; Cristofoli. All. Viali
Arbitro: Guarino di Caltanisetta

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE