Piacenza

Il Piacenza è insaziabile: vittoria e passaggio del turno di coppa Italia

25 novembre 2015

Piacenza Calcio Olginatese (5)-800

Il Piacenza conquista l’accesso ai sedicesimi di finale di coppa Italia grazie alla vittoria per 3-0 sull’Olginatese. Gara senza storia e disputata di fronte a pochi intimi. Franzini punta ovviamente sulle seconde linee, preservando i big in vista della gara di domenica a Seregno. Le cose si mettono subito bene, con Galuppini a segno dopo sette minuti su assist di Minasola. Al 25′ arriva il raddoppio: Luca Franchi conquista e trasforma un calcio di rigore che vale il raddoppio. Il Piacenza sfiora il tris a ripetizione, ma ad un passo dalla chiusura della frazione l’Olginatese coglie con Piantoni una clamorosa traversa. Ritmi blandi nella ripresa: Luca Franchi sciupa una incredibile occasione al 10′ della ripresa e proprio in quell’azione si procura un infortunio. Al suo posto il giovane Pezzi che, dopo soli otto minuti, va a segno con uno splendido diagonale ad incrociare. Dopodichè è accademia: il Piacenza non si accontenta del dominio in campionato e prolunga l’avventura di coppa dove, nel prossimo turno, affronterà proprio il Seregno. Sarà un sorteggio a stabilire quale sarà il campo che ospiterà la sfida di coppa.

PIACENZA: Cabrini, Battistotti, Sentinelli (1’ st Nosa), Ruffini, Cigognini; Saber, Mira, Porcino (1’ st Minincleri); Minasola, L.Franchi (10’ st Pezzi), Galuppini. All. Franzini (Terzi, Sanashvili, Silva, Pezzi, S.Franchi, Matteassi, Marzeglia)
OLGINATESE: Cappelli, Corti, Pirovano, Sangiorgio, Ronchetti, Conti, Manta, Molteni (46’ Catalano), La Fauci (46’ Rada), Palmieri, Piantoni. All. Corti (Celeste, Calo, Invernizzi, Groe, Minelli, Nasatti, Rada, Catalano)
Arbitro: Meocci di Siena. Assistenti: Colasanti (Grosseto) e Schiacchi (Arezzo)
Reti: 7’ Galuppini, 25’ (rig.) L.Franchi, 18’ st Pezzi

Aggiornamento
Al 18′ il Piacenza fa tris: è il baby Pezzi a confermare la sua propensione gol palesata nel corso delle amichevoli estive. Sulla verticalizzazione di Saber, scatto e tiro del giovane attaccante che trova la porta con un diagonale da applausi.

Aggiornamento
Al riposo con il punteggio di 2-0 in favore del Piacenza: Galuppini al 7′ e un calcio di rigore di Franchi al 25′ decidono questa prima parte di gara in cui i biancorossi hanno sfiorato a ripetizione il tris. Soltanto nel finale, ospiti pericolosi con la traversa colta da Piantoni al 45′: pallonetto beffardo che scavalca Cabrini, ma non il legno.

Aggiornamento
Al 25′, dopo una fase di stanca della partita, il Piacenza raddoppia: questa volta è Luca Franchi a mettersi in evidenza in area. Il suo movimento induce al fallo Sangiorgio per un fallo solare che vale il calcio di rigore: dal dischetto, l’ex Fiorenzuola non sbaglia e fa 2-0.

Aggiornamento
Piacenza già in vantaggio al 7′ del primo tempo grazie al tocco sotto misura di Galuppini dopo l’assist di Minasola da destra. Con l’Olginatese, mister Franzini concede spazio alle seconde linee: soltanto Ruffini, Sentinelli e Porcino, i big in campo dall’avvio.

PIACENZA: Cabrini, Battistotti, Sentinelli, Ruffini, Cigognini; Saber, Mira, Porcino; Minasola, L.Franchi, Galuppini. All. Franzini (Terzi, Odigwe, Sanashvili, Silva, Pezzi, Minincleri, S.Franchi, Matteassi, Marzeglia)
OLGINATESE: Cappelli, Corti, Pirovano, Sangiorgio, Ronchetti, Conti, Manta, Molteni, La Fauci, Palmieri, Piantoni. All. Corti (Celeste, Calo, Invernizzi, Groe, Minelli, Nasatti, Rada, Catalano)
Arbitro: Meocci di Siena. Assistenti: Colasanti (Grosseto) e Schiacchi (Arezzo)
Reti: 7′ Galuppini, 25′ (rig.) L.Franchi, 18′ st Pezzi

Oggi alle 14.30 di nuovo in campo il Piacenza di Franzini che, in un match valevole per i trentaduesimi di finale di coppa Italia di serie D, ospita al Garilli l’Olginatese.

Previsto ampio turn over in casa biancorossa per un match che non contempla finale in parità: l’eventuale equilibrio al termine dei tempi regolamentari sarà risolto con la battuta dei calci di rigore.

Nel frattempo, puntuale, è arrivata la squalifica di una giornata comminata ad Arnaldo Franzini, espulso per proteste nel corso della partita di domenica scorsa con il Caravaggio, e a Saber Hraiech che ha raggiunto i cinque cartellini gialli: entrambi non saranno della contesa domenica, nella delicata trasferta di Seregno.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE