Piacenza

Chiede soldi al telefono per l’Aido, ma è un truffatore. Baldini: “Non cerchiamo denaro”

3 settembre 2016

truffa telefonica

Spacciandosi per rappresentante della sezione pavese dell’Aido – l’Associazione italiana per la donazione di organi – un truffatore telefonico ha cercato di chiedere denaro ad una persona, che però, essendo iscritta all’associazione, ha subito capito che c’era qualcosa che non andava. Il truffatore ha subito chiuso la comunicazione.

“Noi non cerchiamo denaro per la nostra associazione e ancora meno lo facciamo per telefono” ha affermato Luigi Baldini presidente provinciale dell’Aido.

I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE