Proposta del Pd

Fratelli d’Italia: “Ok alla cittadinanza alla Segre se iniziativa del sindaco”

12 novembre 2019

Il Partito democratico, per bocca del segretario provinciale Silvio Bisotti, esprime “gratitudine e apprezzamento per l’iniziativa dei consiglieri comunali di Piacenza, auspicando che altri Comuni si uniscano all’iniziativa dal forte significato simbolico”.
Ma la proposta di cittadinanza onoraria a Liliana Segre scatena anche una polemica politica da parte di Fratelli d’Italia, che si scaglia proprio contro il Pd e coloro che hanno depositato la richiesta: “Non vi è, ne’ vi potrebbe essere, alcun imbarazzo da parte del gruppo di Fratelli d’Italia nel pronunciarsi sulla proposta, se correttamente rappresentata, di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre. E’, per contro, quantomeno sconcertante che proprio coloro che a parole si fanno paladini della lotta alle discriminazioni, se ne rendano a loro volta protagonisti. A nessun componente del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, infatti, è stato richiesto di sottoscrivere alcun documento volto al conferimento di una qualsivoglia onorificenza alla senatrice Segre, nella illusoria convinzione che solo alcuni ne siano degni“.

Il gruppo consigliare di FdI conferma poi “la piena disponibilità a sostenere il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Segre se, come già a Ferrara, l’iniziativa sia assunta, come il regolamento comunale consente, dal sindaco. Si eviterà così di attivare procedure casarecce, con duplicazione di passaggi amministrativi che fatalmente ritarderebbero il raggiungimento dell’obiettivo”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE