“L’arte si fa per strada”, mostra dei cartelloni trasformati in quadri

17 Maggio 2021

L’arte scende in strada e riparte dal basso, per darsi la spinta oltre il Covid. È in arrivo una nuova iniziativa promossa dall’associazione “Diciottotrenta”: una mostra a cielo aperto attraverso i cartelloni pubblicitari vuoti, lungo le vie di Piacenza. L’idea, dal titolo “Cartelloni – L’arte si fa (per) strada”, sarà inaugurata il 29 maggio – tra pochi giorni – e resterà fruibile al pubblico fino a domenica 6 giugno. In concreto, gli spazi di affissione inutilizzati saranno trasformati in quadri, come una sorta di galleria diffusa.

“Attraverso i cartelloni affissi nelle vie della nostra città – spiega la curatrice Ludovica Lamoure – cercheremo di esprimere la forza dell’arte che può arrivare ovunque, che riesce a trasmettere messaggi oggi importantissimi, in particolare quello legato al tema che abbiamo voluto indagare, ossia la diversità”.

Saranno oltre cento le opere affisse negli spazi pubblici di Piacenza, comprese quelle realizzate dai ragazzi dell’associazione “Matita parlante” a Spazio 4.0.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà