Piacenza

Piace, quattro piste per l’erede di Marrazzo. Taddei o Guitto in mediana

11 dicembre 2014

Massimiliano Taddei

Massimiliano Taddei

Nonostante all’orizzonte vi sia una delle partite più attese della stagione come il derby tra Piacenza e Fiorenzuola, in casa biancorossa a tenere banco è ovviamente il calciomercato. I radar del direttore sportivo Andrea Bottazzi sono tutti quanti in attività e volti all’individuazione dei due obiettivi che possano colmare i vuoti lasciati dalle partenze di Redaelli, accasatosi all’Aurora Seriate, e ovviamente di Marrazzo in attacco. Il cannoniere campano è ora ai margini e attende che la società dei fratelli Gatti dia l’ok allo svincolo.

Gambino, centravanti del Rimini a lungo corteggiato dal Piace, si è accasato all’Altovicentino, così l’uomo mercato biancorosso, stando alle informazioni raccolte, batte altre piste già aperte da tempo. Una di queste porta proprio al club veneto dal quale se ne andrà Nicola Falomi, classe 1985 che può vantare una grande esperienza in Seconda Divisione. Ridotte al lumicino le possibilità di ottenere il “sì” di Fausto Ferrari del Lumezzane che difficilmente accetterà una discesa in serie D, sondaggi sarebbero stati effettuati per arrivare a Davide Mazzini, 31 anni , in forza allo Sporting Bellinzago. Per chiudere, la rosa dei possibili eredi della maglia numero 9 lasciata vacante da Carmine Marrazzo è completata da Christian Tiboni: in questo caso il giocatore giungerebbe dal Padova di mister Parlato, dove l’arrivo del croato Emil Zubin dal Pordenone chiude le porte all’ex Hellas Verona.

Tris di possibilità anche per la mediana: Roberto Guitto in forza al Gavorranno, Massimiliano Taddei della Massese entrambi classe 91 e il 27enne Andrea Montanari, ora al Foligno. Nelle prossime ore, uno dei tre diventerà finalmente l’attesa spalla di Stefano Mauri nel reparto mediano. A proposito di Mauri, il forte centrocampista ex Lecco domenica salterà causa squalifica il derby con i rossoneri al pari di Lisi. Nel frattempo Deril Cristofoli, giovane portiere del 94 sta completando il periodo di prova: potrebbe essere l’ex Marano l’erede di Matteo Ferrari che sta ancora sfogliando la margherita. Per l’estremo difensore un paio di offerte dalle Lega Pro sono tenute in fortissima considerazione.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Piacenza Provincia Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE