Serie D

Dopo due rinvii di fila, domenica Fiorenzuola in campo col Forlì

27 novembre 2020

Dopo due rinvii consecutivi, si gioca. Il Fiorenzuola di mister Tabbiani tornerà a giocare per il recupero della 6° giornata campionato di Serie D girone D, e lo farà a distanza di due settimane dall’ultima partita disputata in terra toscana contro il Seravezza.

L’ultima vittoria per 0-1, arrivata al termine di una partita disputata in modo importante nonostante le defezioni, ha dato al gruppo rossonero la consapevolezza di essere in grande crescita, con il lavoro settimanale che sta pagando nonostante la difficile stagione a causa della pandemia.

In un velodromo Pavesi a porte chiuse, capitan Guglieri e compagni affrontano domenica 29 novembre 2020 alle ore 14.30 il Forlì, squadra costruita come ormai da anni per occupare i posti nobili del campionato.

Dopo l’esordio con ko a domicilio del Rimini, la squadra di Angelini ha inanellato due vittorie consecutive in casa allo Stadio Morgagni a dispetto di Seravezza e Corticella. Da lì, due sconfitte filate che hanno fatto rumore (3-0 contro l’Aglianese e 1-5 casalingo con la Sammaurese), con la società dei galletti biancorossi che si è mossa per dare ulteriori rinforzi dal mercato allo staff tecnico.

Dall’ultima sfida disputata dalla squadra di Angelini il 25 ottobre scorso è passato più di un mese, con i due rinvii consecutivi della sfida contro il Fiorenzuola che hanno tolto da un lato parte del ritmo partita ai biancorossi, dall’altro hanno consentito di inserire nello scacchiere giocatori importanti come Tortori e Sabato, nuovi arrivi che hanno rispettivamente consentito di aggiungere ulteriore qualità sia in attacco (il primo) che nel reparto difensivo (il secondo).

In casa Fiorenzuola, i rossoneri stanno preparando il match ripartendo dalle proprie certezze, avendo recuperato in gruppo Colantonio al termine della scorsa settimana. Non sarà del match, invece, Moroni, ancora alle prese con guai di tipo muscolare che ne hanno condizionato la prima parte di stagione.

Mister Tabbiani inquadra così il momento di forma dei rossoneri: ”Con il Seravezza abbiamo fatto una partita equilibrata nella prima frazione, mentre nella ripresa siamo arrivati tante volte alla conclusione alzando molto il ritmo e trovando la rete nel finale come con la Bagnolese. I ragazzi si stanno allenando bene – ha quindi proseguito il tecnico rossonero – nonostante le difficoltà esterne che tutti conoscono a causa della pandemia. In spogliatoio parliamo spesso di questa cosa. Noi dobbiamo cercare di essere dei robot, avendo la fortuna di poterci allenare in modo costante, e non è una cosa scontata. Questo è un campionato dove, se rimaniamo sul pezzo, possono succedere anche delle cose positive e qualche squadra ne agevolerà. I ragazzi sono stati veramente bravi finora, nelle ultime cinque settimane quella di domenica con il Forlì sarà la seconda partita che disputeremo. Oltre alle qualità, la differenza in questo campionato la farà la tenuta mentale delle squadre.”

La società sta lavorando per predisporre per i propri tifosi la diretta streaming della partita sui propri canali social, con la comunicazione che dovrebbe arrivare in modo ufficiale a 24 ore dall’inizio della partita.

Nel frattempo arrivano brutte notizie dall’infermeria rossonera: un brutto infortunio al ginocchio costringe l’attaccante Diego Vita a dire addio anzitempo alla sua stagione. Per lui sarà necessaria un’operazione: saranno certamente lunghi i tempi di recupero.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE