Impresa Fiorenzuola: batte il Sasso Marconi e fa ritorno tra i professionisti. LE FOTO

19 Giugno 2021

E’ una giornata storica per il Fiorenzuola: oggi, sabato 19 giugno, i rossoneri – vincendo sul Sasso Marconi con il punteggio di 0-2 (entrambi i gol segnati da Bruschi, a quota 30 reti in stagione) – hanno conquistato all’ultima giornata la tanto sospirata promozione in Serie C, facendo ritorno tra i professionisti a distanza di 20 anni. Il tutto sotto gli occhi di circa 200 tifosi valdardesi, giunti in terra bolognese per non perdersi lo spettacolo.

La giusta ricompensa per una stagione condotta a mille e che ha visto la squadra di mister Tabbiani battagliare fino all’ultimo con l’Aglianese, valida avversaria nel girone D di Serie D superata in classifica solo alla penultima giornata. Aglianese a cui non è bastato il 2-3 ottenuto questo pomeriggio al cospetto del Pro Livorno.

La partita contro il Sasso Marconi, che come detto ha suggellato lo storico risultato, è stata accesa e ricca di belle azioni. Oneto e compagni hanno condotto il match con mentalità e qualità, sbloccando al 42′ del primo tempo con Bruschi (abilissimo a infilare in rete di testa un bel cross di Michelotto) e raddoppiando con lo stesso attaccante rossonero, che al 65′ della ripresa si è guadagnato un calcio di rigore per poi trasformarlo puntualmente. Insomma, un’autentica festa. La società di patron Pinalli ora, può godere e fregarsi le mani in vista dell’attesissimo derby con il Piacenza Calcio.

LA FOTOGALLERY DI MAURO DEL PAPA

LA CRONACA DEL SECONDO TEMPO

86′ st – Arrondini ci prova da distanza ravvicinata dopo una bella iniziativa del subentrato Saia, ma il portiere del Sasso Marocni fa sua la sfera, bloccandola senza problemi.

75′ st – Esce Bruschi, protagonista assoluto di questa partita e di questa incredibile stagione del Fiorenzuola. Al suo posto entra Saia.

71′ – Esce tra gli applausi del Carbonchi capitan Guglieri, oggi alla 203° presenza in maglia rossonera. Al suo posto entra Carrara.

65′ st – Lo stesso Bruschi, dopo essersi guadagnato il calcio di rigore, lo trasforma con freddezza: Fiorenzuola avanti 0-2, per lui 30 gol stagionali.

64′ st – Bruschi steso in piena area da un avversario: il direttore di gara concede il calcio di rigore.

63′ st – Tiro di Bruschi da fuori area si spegne a lato della porta. Altra bella occasione

53′ st – Bella azione personale di Bruschi, che concentra su di sé l’abbraccio della difesa di casa per poi liberare Michelotto a destra: il giocatore rossonero prova a liberare il mancino ma viene murato da un avversario. Peccato, era tutto solo da ottima posizione.

50′ st – Il canovaccio del secondo tempo si apre sulla falsariga del primo, con il Fiorenzuola a tenere in mano le redini del gioco e il Sasso Marconi chiuso nella speranza di ripartite poi in contropiede una volta recuperata la sfera.

E’ iniziato il secondo tempo tra Sasso Marconi e Fiorenzuola: si riparte dal vantaggio dei rossoneri realizzato nella prima frazione da Bruschi.

 

LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO

41′ pt – Gol del Fiorenzuola. Ci pensa Bruschi a convertire in rete il bell’assist di Michelotto, che con un traversone ha scodellato in mezzo un pallone su cui l’attaccante rossonero (ora a quota 29 in stagione) si è avventato.
38′ pt – Tiro a giro col mancino a rientrare per Michelotto, alto sopra la traversa. Rossoneri clienti fissi della metà campo bolognese.

34′ pt – Ci prova Bruschi su punizione da distanza proibitiva: pallone fuori di diversi metri.

31′ pt – Olivera dalla destra mette in mezzo un bel traversone che Oneto, da centro area, non riesce però ad agganciare.

29′ pt – Traversa clamorosa centrata da Esposito con il mancino da distanza siderale.

28′ pt – Primo cambio in casa rossonera: Stronati non ce la fa ed esce per fare spazio a Colantonio.

26′ pt – Altra bella azione targata Fiorenzuola: buon fraseggio tra Oneto e capitan Guglieri ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco dello stesso Oneto.

23′ pt – Il Fiorenzuola continua a costruire e a macinare gioco, guadagnando metri calci d’angolo. Attenzione, però, ai bolognesi: in ripartenza sono pericolosi.

17′ pt – Ci prova Oneto con un diagonale da posizione molto defilata sulla fascia destra, pallone alto sopra la traversa.

15′ pt – Sono trascorsi quindici giri di lancette e il risultato del match tra Sasso Marconi e Fiorenzuola è ancora fermo sullo 0-0. Piacentini molto intraprendenti, bolognesi più attendisti e accorti. Per il momento nessuna grande occasione da segnalare. Intanto, l’Aglianese conduce 1-0 sulla Pro Livorno.

6′ pt – Olivera pescato in fuorigioco: peccato, era a tu per tu con il portiere.

Fischio d’inizio – E’ un Fiorenzuola molto propositivo quello che si presenta al Carbonchi di Sasso Marconi.

LA PRESENTAZIONE

Potrebbe essere una giornata storica per il Fiorenzuola: il duello a distanza con l’Aglianese vive questo pomeriggio, sabato 19 giugno, il momento decisivo. A Sasso Marconi, allo stadio Carbonchi, i rossoneri (al comando della classifica nel girone D di Serie D) si giocano una promozione in Serie C che manca da 20 anni. Una partita che vale un’intera stagione. Per l’occasione, circa 200 tifosi valdardesi si sono riversati sulle tribune dello stadio bolognese per assistere al match. Molti di più quelli che da Fiorenzuola stanno seguendo la diretta della partita.

La quadra di Tabbiani otterrà la promozione in caso di vittoria, in caso di pareggio ma solo se l’Aglianese non vince, se perde e l’Aglianese non vince.
In caso di arrivo a pari punti si giocherebbe lo spareggio.

Le formazioni ufficiali

Sasso Marconi: Campli, Magli, Magliozzi, Pedrelli, Serra, Galassi, Falanelli, Palmieri, Fiorentini, Monti, Thiam. A disposizione: Giannelli, Mannarino, Testoni, Zannoni, Baietti, Marcolini, Colarieti, Rrapaj e Pasi. All. Della Rocca

Fiorenzuola: Battaiola, Olivera, Guglieri, Perseu, Potot, Ferri, Michelotto, Stronati, Oneto, Bruschi, Esposito. A disposizione: Ghidetti, Carrara, Cavalli, Facchini, Marmiroli, Baldini, Colantonio, Sala, Arrondini. All. Tabbiani

© Copyright 2021 Editoriale Libertà