Niente Fiorenzuola in tv: “Operatore senza green pass a causa di due incidenti”

23 Agosto 2021

L’inchiesta aperta dalla Lega Pro dopo disservizi verificatisi durante la partita di Coppa Italia Entella–Fiorenzuola (con la partita di Coppa Italia che non è stata trasmessa visto che l’operatore incaricato di riprendere le immagini non era munito né di green pass né di tamponeha prodotto le prime risultanze.

Netco Sports Italia, la società deputata alla ripresa e produzione delle immagini delle partite di Serie C, si è assunta la responsabilità di quanto accaduto. “A causa di un problema logistico – si legge in una nota diffusa dalla Lega Pro – il tecnico che opera per Netco, pur consapevole di quanto dovesse fare nel rispetto dei protocolli sanitari, non è riuscito ad effettuare il tampone in tempo utile prima di raggiungere lo stadio di Chiavari, a causa di due incidenti stradali nel suo avvicinamento allo stadio”.

“Il cameraman del service che opera per noi – si legge invece nella relazione che Netco Sports Italia ha prodotto e recapitato alla Lega Pro – ­doveva giungere a destinazione con due ore di anticipo rispetto al fischio di inizio, in tempo per effettuare il tampone, ma purtroppo ben due incidenti stradali lo hanno rallentato al punto da giungere allo stadio a soli venti minuti dal via. Per la gravità di quanto accaduto rivedremo e rafforzeremo i processi organizzativi perché episodi di questo genere non si ripetano più”.

Così il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli. “Abbiamo agito tutti con estrema rapidità, ho apprezzato che Netco abbia fornito piena collaborazione, assumendosi immediatamente la responsabilità di quanto accaduto, senza giri di parole. È necessario ora rafforzare ulteriormente i controlli e mettere in atto un piano di verifica ancora più stringente perché episodi simili rimangano isolati e la qualità del nostro campionato venga preservata”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà