Doppio Oneto e Godano: il Fiorenzuola ribalta la Pergo e si allontana dai playout

20 Ottobre 2021


Il Fiorenzuola torna alla vittoria con la Pergolettese grazie alla doppietta di Oneto e alla rete conclusiva di Godano che rimediano all’iniziale vantaggio di Zennaro. Tre punti pesantissimi in ottica salvezza per i rossoneri che non hanno brillato come in altre circostanze, ma hanno saputo stringere i denti nei momenti più complicati e soprattutto approfittare dei “regali” della difesa lombarda.

SERIE C – RISULTATI E CLASSIFICHE

LA CRONACA

Mister Tabbiani punta sul giovane Fiorini, all’esordio, che si sistema di fronte alla difesa rossonera dove Potop rileva Olivera sul versante di destra. Dalla parte opposta c’è Guglieri, mentre in avanti spazio al trio Mamona-Oneto-Bruschi.

L’avvio è a ritmi altissimi con la Pergolettese che si rende pericolosa in più di una circostanza, quasi sempre con la corsa di Bariti che, dal versante presidiato proprio da Guglieri, scarica a centro area più di un traversone. La difesa rossonera regge ma il Fiorenzuola fatica a trovare spazi nella metà campo cremasca. Al 19’, il primo brivido con Battaiola chiamato all’intervento fuori dall’area di rigore: pallone lisciato e Scardina che si invola, defilato a sinistra, verso la porta vuota, ma lo stesso portiere riesce nell’intervento disperato in scivolata, mettendo il pallone in calcio d’angolo. Il pericolo sembra svegliare i valdardesi che provano a replicare: prima con un calcio d’angolo sparato direttamente verso la porta ospite (parata di Galeotti), al 25’ con il sinistro fuori misura di Currarino. I piacentini crescono e al 26’ ancora Bruschi si presenta al tiro partendo da sinistra: deviazione provvidenziale di un difensore lombardo. Nel miglior momento del Fiore, ecco il vantaggio della Pergo: grosse responsabilità per Battaiola che, sulla conclusione sporca, ma tutt’altro che irresistibile di Zennaro dal limite dell’area, rimane immobile e osserva il pallone dello 0-1 terminare all’angolino. Il Fiorenzuola non crolla e nel giro di dieci minuti arriva al meritato pareggio dopo aver reclamato un calcio di rigore con Bruschi. Lo sigla Oneto al 38’ con un gran diagonale mancino sparato da sinistra, sorprendendo Galeotti sul primo palo dopo l’assist al bacio dello stesso Bruschi con un colpo di tacco.

Si passa alla ripresa con Tabbiani e Lucchini che non operano alcuna sostituzione nel corso dell’intervallo. E’ la Pergo a rendersi pericolosa in avvio con l’incursione mancina di Villa, il cui diagonale è deviato da Ferri che spedisce il pallone in angolo ma ad un soffio dal palo di un Battaiola rimasto immobile. L’undici ospite è più ispirato nella fase iniziale del secondo tempo, con Guglieri e soci che rimangono confinati nella propria area. Ancora Villa, al 10’, prova lo sparo in diagonale: pallone appena alto. Tabbiani corre ai ripari inserendo Zaccariello per Fiorini (prova sufficiente ma senza particolari acuti). Al 16′, super occasione per la Pergolettese: il neo entrato Vitalucci approfitta di un pallone perso in attacco dal Fiorenzuola e, sulla fascia destra sguarnita si invola verso Battaiola, ma il suo diagonale è “strozzato” e il pallone si perde sul fondo. Torna a farsi vedere in attacco il Fiorenzuola guidato da Bruschi che, al 20’, si libera di un avversario e ci prova con la specialità della casa: destro a giro troppo centrale, Galeotti blocca senza problemi. La gara cala di intensità e le emozioni latitano. Serve un clamoroso svarione difensivo dei cremaschi per riaccendere il finale e, soprattutto, a reglare il ritorno al successo del Fiore. Oneto, al 38’, approfitta del liscio di Alari e si presenta a tu per tu con Galeotti, freddandolo con il piatto destro che vale una doppietta pesantissima. Poco dopo, lo stesso Alari rimedia il secondo giallo di giornata e lascia i suoi in inferiorità numerica per l’assalto conclusivo che non produce risultati. Anzi, al 47’, alla festa prende parte anche Godano che, con un gran tiro dai 25 metri, ha trovato l’angolino alla sinistra di Galeotti per il definitivo 3-1.

Con questo successo, il terzo di stagione, i ragazzi di Tabbiani salgono a quota undici punti e si lasciano alle spalle la zona playout. Domenica prossima, nuovo scontro diretteo sul campo della Virtus Verona.

FIORENZUOLA-PERGOLETTESE 3-1
MARCATORI Zennaro al 28’ e Oneto al 38’ p.t.; Oneto al 38’ e Godano al 45’ s.t.
FIORENZUOLA (4-3-3): Battaiola, Potop (dal 30’ s.t. Olivera), Ferri, Cavalli, Guglieri; Nelli (dal 41’ s.t. Maffei), Fiorini (dal 12’ s.t. Zaccariello), Currarino (dal 41’ s.t. Godano); Mamona (dal 30’ s.t. Palmieri), Oneto, Bruschi. (Burigana, Stronati, Esposito, Molinaro, Danovaro, Varoli, Giani). All. Tabbiani.
PERGOLETTESE (4-3-3): Galeotti, Ferrara, Lambrughi, Alari, Villa; Varas, Arini, Zennaro (dal 25’ s.t. Mercado); Bariti, Guiu (dal 15’ s.t. Vitalucci), Scardina (dal 35’ s.t. Moreo). (Soncin, Meddah, Cancello, Faini, Perseu, Verzeni, Morello, Nava, Fonseca). All. Lucchini.
ARBITRO: Gigliotti di Cosenza.
NOTE: ammoniti Oneto e Zaccariello. Espulso Alari al 42’ s.t. (somma di ammonizioni). Angoli 5-6.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà