Venditti a Castel San Giovanni: il cantautore romano emoziona il pubblico

11 Settembre 2021

Foto Bersani

Ieri sera (10 settembre) Antonello Venditti ha conquistato Castel San Giovanni. Successo per il suo concerto a villa Braghieri, davanti a mille persone. “Ma il pubblico non lo misuri in quantità – ha detto il cantautore romano – oggi chi viene a un concerto è un eroe motivato, posso vedervi negli occhi, non succede negli stadi”. Poi Venditti ha citato la gloria dell’Italia agli europei (“La Nazionale più intonata della storia”), “la musica cementa tutti i tempi, l’Italia è meravigliosa e si salverà sempre fino a quando canterà e giocherà a calcio”.

Con il capolavoro “Giulio Cesare” ha ricordato “i tempi in cui i fasci mi impedivano di entrare a scuola”. E un altro grande pezzo, “Ci vorrebbe un amico”, lo ha introdotto nel ricordo di Lucio Dalla: “Lo porto con me dentro al pianoforte, mi ha insegnato l’amicizia, quella parola che appartiene a tutti noi”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà