Tafferugli dopo Prato-Piacenza, condannati sei ultras toscani

09 Febbraio 2013

Prato-Piacenza, rissa finale tra i giocatori

Scontri dopo Prato-Piacenza, condannati sei ultras toscani. I fatti risalgono al 27 maggio del 2012, quando al termine dello scontro dei play-off di Lega Pro che sancì la retrocessione i tifosi biancorossi furono oggetto di un vero e proprio agguato da parte dei rivali. Le condanne emesse dal tribunale di Prato vanno da un anno e sei mesi di reclusione a 8 mesi di libertà vigilata, per tutti gli imputati pena sospesa. Anche in campo al triplice fischio gli animi si accesero e scoppiò una rissa tra i giocatori.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà