Sfruttamento della prostituzione, due romeni condannati in Tribunale

04 Giugno 2013

Sono stati riconosciuti colpevoli di aver favorito la prostituzione di una 16enne.  Si tratta di due romeni, un uomo di 31 anni condannato dal giudice a 4 anni e 6 mesi di carcere e una connazionale di 21 condannata a 4 anni. Secondo le indagini di polizia Municipale e squadra Mobile, gli imputati avrebbero avrebbero fatto finire sul marciapiede, nella zona della Caorsana, una loro connazionale minorenne, di soli sedici anni. A conclusione delle indagini la giovane era stata affidata ai servizi sociali del Comune e sistemata in una comunità protetta, ma vi era rimasta solo pochi giorni. L’avvocato difensore aveva chiesto l’assoluzione per i suoi assistiti. In passato avevano già patteggiato per l’accusa di aver favorito la prostituzione di ragazze maggiorenni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà