Piacenza

Sciopero nazionale dei trasporti, a Piacenza adesione dell’85%

19 marzo 2014

Autobus fuori servizio per sciopero

E’ stata dell’85% l’adesione nel Piacentino allo sciopero dei trasporti pubblici indetta dai sindacati contro il mancato rinnovo del contratto di lavoro. In Emilia Romagna il dato complessivo è stato dell’80%, l’adesione più alta si è registrata a Bologna con il 90% dei lavoratori che si è astenuto dall’attività.

Notizia delle 6 – Trasporto pubblico a rischio oggi per uno sciopero nazionale di 24 ore. A proclamarlo unitariamente sono le organizzazioni sindacali  Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Autoferrotranvieri e Faisa Cisal “per il contratto scaduto ormai da sette anni”. Potrebbero esserci disagi anche a Piacenza, ad esclusione delle seguenti fasce di garanzia:

Servizio urbano: corse garantite dalle 7 alle 10 e dalle 12 alle 15. Sono garantite le corse in partenza dai capolinea dalle 6.46 alle 9.45 e dalle 11.46 alle 14.45.

Servizio extraurbano e suburbano: corse garantite da inizio servizio alle 8.30 e dalle 12 alle 15. Sono garantite le corse in partenza dai capolinea fino alle 8 e dalle 11.31 alle 14.30.

Il servizio riprenderà regolarmente con le corse che inizieranno dopo il termine delle eventuali astensioni dal lavoro. Per informazioni il numero di Seta è 840 000 216.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE