Piacenza

Delitto del trolley, Grassi e Civardi non rispondono al pm

10 settembre 2014

Delitto del trolley

Hanno scelto nuovamente la via del silenzio Gianluca Civardi e Paolo Grassi, i due amici 30enni piacentini, in carcere  dall’8 agosto scorso con l’accusa di aver ucciso il professor Adriano Manesco. Oggi il pm milanese Maria Teresa Latella aveva chiesto di poter interrogare i due giovani difesi dagli avvocati Andrea Bazzani, Francesca Cotani e Alessandro Stampais ma la strategia è stata ancora una volta quella di non rispondere al magistrato. Già nelle scorse settimane i due si erano avvalsi della facoltà di non rispondere. Oggi Paolo Grassi, dopo oltre un mese, ha incontrato i genitori al carcere delle Novate; a riferirlo è l’avvocato Stampais il quale aggiunge: “Stiamo valutando l’ipotesi di chiedere di interrogare il mio assistito nei prossimi giorni”. La stessa richiesta potrebbe arrivare dagli avvocati Bazzani e Cotani per Gianluca Civardi che al momento non ha ancora incontrato i familiari, la richiesta è stata avanzata insieme ad altre istanze dagli avvocati e il pm sta ultimando le valutazioni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE