Sitav Lyons, una vittoria e una sconfitta a Viadana nella serata di Robertson

16 settembre 2014

20140915-233609.jpg

Buon esordio da parte della Sitav Rugby Lyons nel triangolare disputato a Viadana con i padroni casa e il Colorno. Molte le soluzioni inedite sperimentate in vista del debutto in campionato, fissato per la prima domenica di ottobre. Poco significativo invece il risultato del campo, con i Lyons vittoriosi sul Colorno per 7 a 5 nella prima gara della serata, e poi sconfitti da un Viadana travolgente, nella seconda sfida conclusasi a favore dei padroni di casa con il punteggio di 45-0.

L’ultimo match della serata, tra i Lyons ed il Viadana, è iniziato con tutti gli spettatori dello “Zaffanella” in piedi a tributare un caloroso applauso a Kaine Paul Robertson, in ingresso solitario in campo. Il giocatore neozelandese, nel Viadana dal 1998, è stato tra i grandi artefici dello storico scudetto giallo nero conquistato nel 2002 oltre che uno dei punti di riferimento della nazionale italiana (47 caps). Rientra in Nuova Zelanda per svolgere mansioni manageriali sempre in ambito rugbistico.

Esordio positivo anche per i “nuovi” bianconeri, Pardeep ed il neozelandese Larsen, sempre molto generosi e decisivi sul punto di incontro.
Per la cronaca, il confronto tra Viadana e Colorno è stato vinto dai parmensi per 18-17. Il triangolare si è quindi concluso con una vittoria a testa per squadra, ma è stato il Viadana ad avere la meglio sulle due contendenti, per la migliore differenza punti.
La Sitav Rugby Lyons ritorna in campo domani alle 17.30 allo stadio Savoia di Piacenza nella gara amichevole con il Lumezzane, altra protagonista del prossimo campionato di serie A.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE