Piacenza

Alcolici in zona stazione, giro di vite per baristi e consumatori dopo le 21

28 ottobre 2014

alcool bottiglie birra

La giunta comunale ha varato questa mattina un provvedimento rivolto, in particolare, ai titolari di esercizi pubblici dell’area compresa tra via Roma, via Alberoni, via Pozzo e via Torricella che prevede il divieto di vendere per asporto bevande in contenitori di vetro, nonché alcolici in qualsiasi contenitore, nella fascia oraria tra le 21 e le 7 del giorno successivo. I titolari di bar e negozi dovranno esporre nei loro punti vendita e in un luogo ben visibile, l’avviso del provvedimento tradotto in più lingue.

“Questa decisione – dichiara il sindaco Paolo Dosi – è stata assunta a seguito dei recenti episodi di inciviltà e di pregiudizio al vivere civile, spesso segnalati dai residenti nelle vie dove recentemente sono avvenuti episodi inqualificabili, in particolare in via Roma e in via Pozzo, dovuti a comportamenti e intemperanze di persone che consumano bevande alcoliche nelle vie e negli spazi pubblici”. “Ricordo – continua il primo cittadino – che l’inosservanza del divieto di vendita di bevande in contenitori di vetro, nonché di alcolici in qualsiasi contenitore, previsto dall’art.18 del Regolamento di Polizia Urbana, è soggetta sia alla sanzione pecuniaria di 500 euro, sia a provvedimenti amministrativi quali la sospensione e/o la revoca dell’abilitazione all’esercizio dell’attività, la chiusura dei locali e, laddove occorra, l’apposizione dei sigilli da parte della Polizia Municipale”.

Lo stesso articolo del regolamento comunale prevede che la sanzione sia applicata anche a chi consuma in strada bevande in contenitori di vetro e alcolici nella stessa fascia oraria, dunque il giro di vite riguarda anche chi compera questi prodotti.

“Questa iniziativa – conferma Dosi – è uno strumento che affianca gli interventi che la Polizia Municipale effettua regolarmente per verificare il rispetto delle norme del Regolamento di Polizia Urbana e, al tempo stesso, conferma l’attenzione dell’Amministrazione comunale sulla sicurezza urbana”.
“Sempre nel corso della seduta odierna – ha concluso Dosi -, la Giunta ha inoltre deciso di costituirsi parte civile per i danni alla sicurezza urbana causati sabato notte da alcuni vandali a diversi esercizi commerciali del centro storico, sicurezza da intendere come bene del territorio e che è compito dell’Amministrazione tutelare”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE