Piacenza

Stop alcolici, negozianti a favore: “Anticipiamo il divieto alle 19”

29 ottobre 2014

Via Roma

“È l’unica strada percorribile per incrementare la sicurezza nelle zone calde della città”. È il pensiero di molti dei commercianti intervistati da Telelibertà circa il giro di vite sul consumo di alcolici annunciato ieri dalla Giunta Dosi. Palazzo Mercanti ha diramato un invito-diffida rivolto ai pubblici esercizi in cui si chiede il rigoroso rispetto dell’articolo 18 del regolamento della polizia municipale. No quindi alla vendita, per asporto, di bevande in contenitori di vetro o di alcolici in qualsiasi contenitore, tra le 21 e le 7 del giorno successivo, in via Roma, via Alberoni, via Pozzo, via Torricella e dintorni.

L’articolo in questione dovrà essere esposto all’esterno dai gestori dei locali ed il testo, tradotto in sei lingue, verrà consegnato dagli agenti della municipale. Salate le sanzioni per i trasgressori: si va da 500 euro di multa sino alla revoca dell’abilitazione e verranno puniti anche i consumatori. La giunta sembra più che mai decisa a far rispettare il provvedimento intensificando i controlli, dopo gli ultimi accoltellamenti verificatisi nella zona della stazione. A favore si dicono i residenti, che da anni lamentano problemi legati alla sicurezza, ma anche buona parte dei commercianti, alcuni dei quali propongono di anticipare il provvedimento già alle 19. C’è anche chi però non gradisce le limitazioni, convinto che andranno a impattare troppo negativamente sulla sua attività.

via Pozzo

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE