San Giovanni in Canale, la rabbia dei residenti: “Non ci sono più parcheggi”

13 Febbraio 2016

IMG-20160212-WA004 (1)-1000

Spazi per la sosta auto troppo stretti e tracciati male, parigine che hanno tolto una decina di parcheggi, da sempre scarsi in centro storico e cartelli di dubbia regolarità.

È quanto lamentano i residenti della zona di via Croce e del piazzale della chiesa di San Giovanni in Canale, che non hanno per nulla gradito le modifiche introdotte dalla scorsa estate per volontà del consiglio parrocchiale e del Comune.

“Paghiamo 75 euro l’anno per il pass che consente il transito e la sosta nella zona in cui viviamo e puntualmente non troviamo parcheggio” lamentano i diretti interessati ai microfoni di Telelibertà.

“Le parigine in via Croce sono state poste per evitare ingorghi e consentire in sicurezza l’ingresso alla basilica. Per quanto riguarda gli spazi, verificheremo le dimensioni e ripristineremo, se necessario, le misure adeguate. La zona è abbastanza ricca di parcheggi, ci sono le strisce blu in viale Beverora e il parcheggio di viale Malta” afferma l’assessore alla viabilità Giorgio Cisini.

L’indirizzo e-mail per le vostre segnalazioni è [email protected]

© Copyright 2021 Editoriale Libertà