Strisce blu, da oggi la sosta si paga anche con il telefonino o la prepagata

07 Marzo 2016

20160307_114109_001 (3)

Come già annunciato su Liberta.it, entrano in vigore due nuovi sistemi di pagamento della sosta. Attraverso lo smartphone oppure una scheda prepagata si potrà infatti pagare la sosta sulle strisce blu: “Si modernizza, si velocizza il sistema e sarà possibile prolungare il tempo di sosta con un click, senza dover correre fisicamente alla vettura” afferma l’assessore Giorgio Cisini. A Piacenza sono disponibili oltre 2.700 spazi.

La app per smartphone, attivata e presentata ufficialmente oggi in consiglio comunale, si chiama “Sostafacile” (utilizzabile anche nelle altre città del circuito Apcoa) e consente di pagare la sosta con il cellulare (è possibile farlo anche con un sms dai telefonini di vecchia generazione) mentre il dispositivo prepagato usa e getta è disponibile alla sede Apcoa nell’area Torrione Fodesta in viale Sant’Ambrogio.

Per quanto riguarda “Sosta facile”, è necessario ricaricare la app con la carta di credito e segnalare che la si sta utilizzando sul cruscotto. L’accertatore, attraverso la targa, potrà verificare che ci sia una copertura in corso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà