Andrea Tramelli, calciatore-scrittore. Dalle rivolte in Argentina agli amici di Rivergaro

12 Maggio 2016

Appunti Windows-1

Quarantadue anni, Andrea Tramelli ne ha trascorsi venticinque sui campi di calcio della provincia di Piacenza; dagli esordi di Podenzano passando per Folgore, Rottofreno, Agazzano, River e da ultimo Rivergaro di cui è fondatore. Doppia laurea in Scienze politiche e Sociologia, il calciatore-scrittore prende spunto dalla vita di tutti i giorni per i suoi racconti, dalle poesie ai romanzi. L’ultimo lavoro è intitolato “Animali da cortile” mentre un altro è già pronto nel cassetto. I lettori di Libertà lo avevano conosciuto nel 2002 come corrispondente dall’Argentina.

foto

© Copyright 2021 Editoriale Libertà