Piacenza

Rimborsi maltempo 2013-15, quasi trenta milioni di euro chiesti da aziende e privati

13 agosto 2016

Alluvione Paderna

Quasi trenta milioni di euro sono stati chiesti dal territorio piacentino per le calamità che si sono registrate tra il 2013 e il 2015. Le segnalazioni dei privati sono state 671 per oltre 12 milioni di euro e 173 da aziende per oltre 17 milioni di euro.
La Regione ha dato il via libera al testo con cui si definiscono tempi e modalità per ottenere i risarcimenti dei danni causati dal maltempo che ha colpito tutta l’Emilia-Romagna, in cinque successivi episodi, tra il 2013 e il 2015.

Le procedure per i rimborsi ai privati saranno in capo ai comuni – spiega l’assessore regionale alla Protezione civile, Paola Gazzolo – I termini fissati a livello nazionale sono stringenti perché è fondamentale arrivare alla liquidazione dei contributi entro l’anno”.
In ogni provincia sarà anche convocato un incontro con gli amministratori e i tecnici municipali per illustrare le procedure e rispondere ai chiarimenti.
In regione sono in tutto 4.177 le segnalazioni di danni, per un totale di circa 170 milioni di euro. La provincia dove il maltempo ha avuto le conseguenze più rilevanti è Parma, con 72,8 milioni di euro di danni, segue Piacenza.

Il comunicato della Regione.doc

DANNI ATTIVITA PRODUTTIVE

DANNI PRIVATI

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE