Lavori al ponte sul Trebbia: da giugno 4 mesi di chiusura totale

21 Gennaio 2017

Ponte Trebbia San Nicolo (10)

Per il ponte sul Trebbia tra Sant’Antonio e San Nicolò sarà un’estate di lavori, con turni anche serali e notturni. Sul sito della Provincia di Piacenza è stato pubblicato il bando per l’affidamento della gara pubblica, che consentirà di risanare le arcate del viadotto e di provvedere al rifacimento ed all’allargamento della sovrastruttura. Si tratta di un intervento da tre milioni e mezzo di euro e le offerte dovranno essere presentate all’ente di via Garibaldi entro il 10 febbraio. La durata del cantiere sarà di 270 giorni, di cui 115 con la chiusura totale del viadotto, vale a dire quasi quattro mesi di stop alla circolazione. Lunedì 23 gennaio il presidente della Provincia Francesco Rolleri e la neoconfermata in consiglio provinciale Patrizia Calza dovrebbero incontrare i rappresentanti dei comuni interessati per illustrare nei dettagli la gara. Inizialmente il maxi cantiere sul ponte del Trebbia era stato previsto per la scorsa estate, ma i lavori erano stati rimandati a quest’anno per poter pianificare contemporaneamente alcuni interventi alla rete acquedottistica. Già dai primi annunci, molti commercianti della via Emilia avevano manifestato le loro forti preoccupazioni per la prolungata chiusura del viadotto, insistendo affinché venisse istituito il senso unico alternato. Una soluzione non percorribile secondo il disciplinare della gara: le lavorazioni previste comporterebbero inevitabilmente giornate di chiusura totale. Il collegamento tra Sant’Antonio e San Nicolò verrà quindi garantito dal ponte Paladini e dal viadotto autostradale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà