Contributi agricoli, frode da 250mila euro. Quattro denunce

31 Gennaio 2017

guardia_finanza
Una frode ai danni dell’Unione Europea è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Piacenza che ha denunciato quattro persone per i reati di truffa aggravata e falsità materiale. A finire nel mirino delle Fiamme Gialle un imprenditore piacentino che, insieme a un conoscente e due impiegati di centri di assistenza agricola, ha percepito 250mila euro di contributi comunitari.

In base agli accertamenti della Finanza, l’imprenditore non aveva i requisiti necessari per usufruire dei benefici in quanto privo dei titoli di conduzione dei terreni che, in alcuni casi, utilizzava per finalità diverse da quelle agricole. In alcuni casi i contratti di affitto sono risultati falsi. A carico dei quattro denunciati sono state comminate sanzioni amministrative per 500mila euro.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà