Fiorenzuola, rumori dal carro cisterna del treno merci: all’interno cinque clandestini

21 Marzo 2017

Sono giunti nascosti dentro un carro cisterna di un treno merci con destinazione Fiorenzuola, ma sono stati scoperti dai carabinieri nella sera di lunedì 20 marzo.

Si tratta di quattro uomini algerini e una donna palestinese di età dichiarate comprese tra i 17 e i 42 anni che, partiti dalla Serbia, attraverso Croazia e Slovenia, sono arrivati nel capoluogo della Val d’Arda, tappa finale del viaggio, nello scalo ferroviario di una ditta di commercializzazione di mangimi.

Giunti a destinazione, alcuni rumori provenienti dal carro cisterna hanno insospettito il personale, che ha chiamato i carabinieri giunti con due pattuglie. All’interno del vagone i cinque uomini, in buone condizioni di salute, che sono sono stati quindi accompagnati all’ospedale di Fiorenzuola. Nella mattinata di oggi, martedì 21 marzo sono portati in questura per l’identificazione e per verificare se sono in possesso dei requisiti per la permanenza sul territorio italiano.

Dalle prime indagini si ipotizza che anche altre persone fossero all’interno del vagone, forse uscite in precedenza in altre stazioni. Un caso analogo si è verificato a Portogruaro circa un mese fa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà