Viaggiatori in difficoltà

Collegamenti dalla Val Tidone a singhiozzo, Lombardia sempre più lontana

19 aprile 2018

Castel San Giovanni e la Val Tidone rischiano di non avere più un bus diretto che le colleghi a Milano. Dal primo di aprile bisogna scendere a Pavia e aspettare la coincidenza. Sull’altra linea (entrambe gestite da Autoguidovie), quella da Castello Villanterio Landriano Milano che percorre la provinciale 412, a causa delle condizioni del ponte di Pievetta, i bus fermano a Pieve Porto Morone. Chi da Castello vuole prendere questo bus raggiunge la fermata di Pieve con una navetta e aspetta la coincidenza.

Collegamenti quindi che diventano sempre più frammentati e a singhiozzo, nonostante da anni si parli della Val Tidone come della porta di accesso dalla Lombardia verso il territorio emiliano.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE