Primo maggio tra dibattiti e musica, mercatini e spettacoli. LE FOTO

01 Maggio 2018

20180501-111307.jpg

In tutto il mondo si celebra oggi la festa del Lavoro, anche se è più indicato chiamarla Festa dei Lavoratori. Perché è a loro che è dedicata, ai loro diritti, alla sicurezza sugli ambienti di lavoro.

E come accade ogni anno anche a Piacenza e in provincia i lavoratori, soprattutto quelli che sul lavoro hanno perso la vita o hanno subito incidenti e invalidità, vengono ricordati e festeggiati.

“Regolarità degli appalti, legalità, sicurezza, sviluppo sostenibile del territorio, rimangono i temi centrali della giornata – hanno assicurato Gianluca Zilocchi, Marina Molinari e Francesco Bighi rispettivamente segretari generali confederali di Cgil, Cisl, Uil di Piacenza – che per la prima volta cambia forma ma la sostanza non cambia”.

Le celebrazioni sono iniziate alle 9.30 in via Genova con il corteo, con deposizione di corone di fiori al monumento ai Caduti sul Lavoro, in via Caduti sul Lavoro, e al monumento ai Caduti sullo Stradone Farnese.

“Non ci sarà nessun comizio in piazza – hanno spiegato gli esponenti sindacali -. “Faremo qualcosa di diverso e festoso, senza cedere né ai valori né ai temi cari al mondo del lavoro: ci sarà un intervento collettivo dal palco di piazza Cavalli, con interviste ai segretari confederali, interventi musicali, un monologo teatrale, uno spazio per il giocabimbi e gli artisti di strada, una esposizione di foto”.

Il Primo Maggio di Monticelli vedrà invece la formula “classica”, che per decenni ha caratterizzato la Festa del Lavoro nella Bassa: comizio di Francesco Bighi, segretario aggiunto Uil Emilia, a nome dei confederali, passaggio di fronte alla casa di riposo e omaggio ai Caduti sul Lavoro e ai Partigiani. Ma questa volta senza il patrocinio dell’amministrazione comunale.

ALTRI APPUNTAMENTI

Piacenza –  Concerto Anmil. Sul palco di Piazza Cavalli a partire dalle 18.30 si esibiranno il cantautore piacentino Mikeless e a seguire la Treves Blues Band. Saranno presenti in piazza stand gastronomici con gnocco fritto e birra.

Piacenza – Piazza Cavalli, “Parole, musica e pensieri sul lavoro”. Animazione e giochi per bambini; aperitivo finale.

Piacenza – Dalle 15 il lungo Po grande manifestazione “Un Po di divertimento”. Gara di due società canottieri piacentine e quattro di Cremona. Competizione a otto vogatori con esibizione di imbarcazioni società canottieri, motoscafi storici, stand e box. Alla sera concerto live.

Piacenza – Dalle 11 alle 18 al campo “Walter Beltrametti” di largo Anguissola la decima edizione del torneo di rugby delle province Emilia Romagna “Memorial Melchiorre Dadati – Trofeo Paolo Rossi – Premio Provincia di Piacenza”, dove 14 squadre under 14 di livello regionale si incontreranno per dare vita a una manifestazione sportiva dai risvolti benefici.

Monticelli – Castello Pallavicino-Casali, Circuito “Salita al Pordenone” – Alla scoperta di Monticelli, Visite guidate alla chiesa di San Lorenzo e Cappellina del Bembo nel castello.

Vernasca – Festa del cacciatore di montagna. Dalle 6 prova di lavoro per cani da seguita su lepre, dalle 9.15 prova cani da recupero su traccia artificiale, dalle 10 apertura stand, dalle 14.30 danze con orchestra.

Pianello – Fiera di primavera. Dalle 8.30 apertura stand gastornomici, bancarelle per le vie del paese, banchi di Forte dei Marmi, esibizione di fisarmoniche (17.00), cena al coperto e serata danzante con orchestra.

Lugagnano – Mercanti di qualità.

Rivergaro – Nelle vie del paese tradizionale mercatino del riuso e dell antiquariato, negozi aperti, stand della Proloco.

Bobbio – Piazza Santa Fara. Mostra estemporanea di pittura, “Memorial Dino Cella” a cura del Lions Club Bobbio.

Sant’Antonio a Trebbia – Dalle 18 Cuncertass del Primo Maggio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà