La condanna per stalking non basta: nuovi guai per un uomo agli arresti domiciliari

02 Luglio 2018

Doveva starle lontano, a qualche centinaia di metri stando alla sentenza del giudice. Se l’avesse incontrata, anche casualmente, avrebbe dovuto allontanarsi spontaneamente. Nei giorni scorsi le loro strade si sono di nuovo incrociate fortuitamente, lui è rimasto a fissarla impassibile, a pochi metri di distanza. Quanto è bastato per risvegliare nella ragazza paure che pensava ormai sepolte. Ed è stata lei a doversene andare. Per un piacentino di 30 anni, che un paio d’anni fa aveva patteggiato una pena di 17 mesi di reclusione per stalking nei confronti della stessa donna, sono così scattati gli arresti domiciliari.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà