Tolto l'affido

A otto anni a casa da solo e al ritorno di mamma le botte con il bastone: 40enne condannata per lesioni

13 ottobre 2018

<ahref=”https://www.liberta.it/news/cronaca/2012/12/19/abbandono-di-minori-papa-denunciato-dalla-polizia/attachment/bullismo3/” rel=”attachment wp-att-16870″>

Violenza e solitudine. E il contesto nel quale un bambino di otto anni è cresciuto per diversi mesi, prima dell’intervento della polizia che ha posto fine alla incredibile situazione familiare costata ad una donna di nazionalità cinese di 40 anni, una condanna esemplare. Riconosciuta colpevole di maltrattamenti in famiglia, abbandono di minori, lesioni, la donna, cui è stato tolto l’affido del figlio, è stata condannata a due anni, con pena sospesa.

Stando alle risultanze processuali, la 40enne avrebbe lasciato sistematicamente il figlio a casa nonostante la giovane età: proprio il bambino, alla ricerca di persone con le quali scambiare quattro chiacchiere durante le giornate in solitaria, ha attirato l’attenzione dei vicini di casa dal balcone. Fatto ancor più grave, sarebbe stato oggetto di percosse con un bastone da parte della madre. A distanza di sei anni dai fatti, la condanna.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE