Convegno

Malattie reumatiche, in cura all’Ausl di Piacenza 300 pazienti

13 ottobre 2018

Le malattie reumatiche sono la prima causa di dolore e disabilità in Europa e rappresentano la metà delle patologie croniche ad alto potenziale di disabilità e handicap che colpiscono la popolazione ultra65enne. A sostenerlo è l’Organizzazione mondiale della Sanità. Delle malattie reumatiche si è parlato questa mattina, sabato 13 ottobre, in un convegno al Park Hotel.
A Piacenza l’equipe di Reumatologia ha in carico 225 pazienti affetti da artriti infiammatorie (artrite reumatoide, spondilite anchilosante, artrite psoriasica) in trattamento con farmaci biotecnologici che necessitano di controlli periodici trimestrali. A questi se ne aggiungono 70, afferenti al day hospital e affetti da sclerosi sistemica progressiva, che si sottopongono mensilmente a terapie infusive con farmaci vasodilatatori che contrastano l’evoluzione sclerotica della cute di questi pazienti.
“A oggi – evidenzia il dottor Eugenio Arrigoni, direttore di Reumatologia – non esiste una prevenzione delle malattie reumatiche, ma esiste la possibilità di una diagnosi precoce che ci permette di attuare una terapia tempestiva con lo scopo di evitare danni strutturali delle articolazioni nel tempo. Tuttavia, in ancora troppi casi siamo costretti ad intervenire quando è già tardi e le cure risultano così meno efficaci”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE