Rinviata a giudizio

Continui messaggi ai figli in adozione: coppia accusata di stalking

16 novembre 2018

Avrebbero seguito i loro due figli biologici, dati in adozione a una coppia di Modena, appostandosi fuori dalla loro abitazione, dagli impianti sportivi e dalle scuole che frequentavano. Non solo, avrebbero perseguitato i due giovani, un ragazzo e una ragazza oggi di 25 e 18 anni, anche attraverso i social network con messaggi continui.

Per queste ragioni i due genitori naturali, entrambi di Piacenza, sono stati rinviati a giudizio a Modena con l’accusa di stalking nei confronti dei figli e dei genitori adottivi: proprio questi ultimi hanno sporto denuncia. Una vicenda iniziata diversi anni fa, quando i due bambini, che all’epoca avevano dieci anni, vennero tolti ai genitori naturali, nel Piacentino, ritenuti inidonei dal tribunale dei minori allo svolgimento delle funzioni genitoriali

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE