Una casa per l’autonomia dei ragazzi: l’appello di “Oltre l’autismo”

02 Aprile 2019

Piazza Cavalli si è tinta di blu in occasione della giornata mondiale dell’autismo di oggi, 2 aprile, istituita nel 2008 dall’assemblea generale delle Nazioni Unite per contrastare la discriminazione e l’isolamento di cui ancora sono vittime le persone autistiche e le loro famiglie. A Piacenza si contano 400 autistici di cui 300 minori. L’associazione “Oltre l’autismo”, da anni impegnata per sensibilizzare i cittadini su questa tematica, ha allestito uno stand sotto i portici di Palazzo Gotico. Gli assessori comunali Federica Sgorbati e Paolo Mancioppi hanno accompagnato un gruppo di ragazzi alla scoperta del salone monumentale del Gotico e dell’aula consiliare del Municipio. Diego Guerriero ha “regalato” ai giovani che fanno parte dell’associazione un giro sul “Tandem Volante”. E’ stata l’occasione anche per lanciare “Autismi in gioco” disponibile on line con 90 domande. Maria Grazia Ballerini, presidente di “Oltre l’autismo” lancia un appello alle istituzioni affinché si acceleri la realizzazione di una “casa della vita” che renda più autonomi i ragazzi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà