Operazione polizia

Costretta a subire anni di violenze fisiche e verbali e minacciata davanti ai figli: arrestato il marito

27 aprile 2019

Dopo anni di aggressioni fisiche e verbali la polizia ha scritto la parola fine a un incubo vissuto da una madre e i suoi figli arrestando il marito della donna. Mercoledì scorso, la squadra mobile, ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un 38enne indagato per maltrattamenti nei confronti della moglie e già destinatario di divieto di avvicinamento. All’inizio di quest’anno, infatti, a seguito di un intervento delle volanti per una lite in famiglia è emersa una situazione di disagio profondo causato dai continui atteggiamenti aggressivi dell’uomo, padre e marito, nei confronti della moglie e del figlio minore.

La successiva denuncia della donna ha messo in luce uno stato di soggezione psicologica e fisica, associato a paura ed ansia crescenti causate da anni di aggressioni aggravate dallo stato di ubriachezza abituale dell’uomo, nonché di ripetute minacce di morte. In una occasione la donna ha dichiarato di essere stata minacciata dal marito con un coltello, in presenza dei figli. L’attività di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Piacenza, ha consentito di raccogliere testimonianze ed elementi tali da confermare pienamente quanto denunciato dalla vittima, sino ad ottenere dal Gip presso il Tribunale di Piacenza l’emissione nei confronti dell’uomo di un divieto di avvicinamento alla moglie e ai figli. Alla metà di aprile, l’uomo è stato scoperto all’interno dell’abitazione, nonostante il divieto e questo ha consentito di richiedere un aggravamento della misura.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE