Castel San Giovanni

Bus navetta per il polo logistico, lavoratori poco informati sul servizio

13 novembre 2019

Sono decine, quasi tutti stranieri, e non hanno molta voglia di parlare. Un piccolo esercito silenzioso di pendolari che, proprio come Romina Silvana Tagni, morta dopo essere stata investita lo scorso giovedì mentre si recava al lavoro in bicicletta, ogni giorno raggiunge il polo logistico di Castel San Giovanni a piedi o in sella alla due ruote. Quasi nessuno sa dell’esistenza di un bus navetta. Il sindaco di Castel San Giovanni, Lucia Fontana, ha annunciato che chiederà alle aziende di inserire nelle buste paga le informazioni relative agli orari e ai percorsi dei bus che collegano il paese con il polo logistico.

Le interviste in edicola con Libertà

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE