Rapinò la collega in una scuola: bidella condannata a tre anni e mezzo

22 Febbraio 2020

E’ stata condannata a tre anni e mezzo la bidella piacentina di 59 anni di un istituto superiore di Piacenza che, a metà gennaio, era finita in manette per rapina. La donna si era impossessata del marsupio di una collega e aveva reagito con violenza dopo essere stata scoperta. L’imputata dovrà inoltre risarcire la collega rapinata, una donna marocchina di 58 anni costituitasi parte civile, con una somma di 5mila euro. Il giudice ha inoltre disposto per la 59enne gli arresti domiciliari: dovrà dunque lasciare la struttura sanitaria dove è stata ricoverata dopo l’arresto a causa dei suoi problemi psichici.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà