Rivergaro

Minaccia gli operatori sanitari per avere mascherine: arrestato

17 aprile 2020

Nella tarda serata di mercoledì, un 39enne senegalese (in Italia senza fissa dimora) è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Rivergaro per tentata rapina aggravata, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale ed interruzione di servizio pubblico.
L’uomo, dopo aver raggiunto a piedi un’ambulanza della Pubblica Assistenza Sant’Agata, ferma lungo la Statale 45 a Rivergaro, in evidente stato di alterazione e con fare minaccioso, pretendeva di avere un numero imprecisato di mascherine dal personale sanitario. Il 39enne ha quindi tentato di aprire la portiera dall’ambulanza, minacciando pesantemente gli operatori sanitari e sputando contro i vetri dell’ambulanza, dandosi poi a una precipitosa fuga.
L’ aggressore è però stato immediatamente intercettato e fermato dalla pattuglia dei carabinieri di Rivergaro, avvisata nel frattempo dal personale sanitario a bordo dell’ambulanza. Lo straniero, prima di essere bloccato definitivamente, ha opposto una decisa resistenza, minacciando i militari.
E’ stato quindi arrestato e portato al carcere delle Novate a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia