Polizia stradale

Tutti in casa per il Covid, crollano gli incidenti stradali: solo 10 a marzo

17 aprile 2020

C’è solo un dato positivo che accompagna la quarantena che obbliga a restare chiusi tra le mura domestiche per contrastare la diffusione del Coronavirus: si è registrato un vero e proprio crollo degli incidenti stradali. Un trend che coinvolge anche la nostra provincia dove la polizia stradale ha rilevato, nel mese di marzo 2020, solo 10 incidenti sulle strade piacentine, di cui quattro con feriti. Nello stesso periodo dell’anno scorso ne erano stati accertati 24 di cui 14 con la presenza di feriti.

I dati confermano che il blocco degli spostamenti ha prodotto una riduzione di mezzi sulla strada e di conseguenza di feriti e vittime. In regione Emilia Romagna si è registrato un calo del 90% di traffico veicolare su autostrade e tangenziali, ad esclusione del traffico pesante che viaggia per motivi legati alle attività essenziali. La viabilità ordinaria media registra un -75%. Quasi azzerate le chiamate agli organi di polizia per i rilevamenti. I pochi incidenti che avvengono sono quasi tutti lievi.

Angelo Di Legge, comandante della polizia stradale di Piacenza spiega: “In queste settimane la polizia di Stato è in prima linea non solo per far rispettare le norme del codice della strada ma anche per monitorare il rispetto delle restrizioni per contrastare la diffusione del virus. La maggior parte delle multe riguarda proprio l’inottemperanza ai divieti imposti dal Governo. L’invito è a restare a casa e a mettersi al volante solo per comprovate necessità”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE