Edificio inagibile

Crollo di Travo: “Perizia sul municipio effettuata solo qualche anno fa”

6 luglio 2020

Ancora da capire le cause del crollo del tetto del municipio di Travo, avvenuto intorno alle 23.30 di domenica 5 luglio. Uno schianto improvviso che ha fatto collassare buona parte della copertura sul solaio, che a sua volta ha avuto danni nella parte sottostante. Un disastro che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi se fosse capitato durante gli orari di lavoro degli uffici comunali.

Sono partiti gli accertamenti e i rilievi per capire i motivi del collasso della copertura. “Il nostro ingegnere, al quale era stata affidata qualche anno fa una perizia statica, sta valutando per capire cosa è successo” ha spiegato il sindaco Lodovico Albasi.
Ora il fabbricato è inagibile e chiuso al pubblico. “Abbiamo chiesto l’intervento della Protezione civile e dei vigili del fuoco – prosegue il primo cittadino –  e stiamo valutando di trasferire gli uffici comunali nel vecchio castello”.

“I servizi comunali per ora sono fermi – ha aggiunto Lucia Mazzocchi, responsabile dei Servizi sociali – perché i server sono spenti ed essendo all’interno dell’edificio non sono raggiungibili. Contiamo di riuscire a ripristinarli a breve”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE