E’ allarme a Castello: “Assembramenti di giovani, sfidano chi osa dire qualcosa”

06 Marzo 2021

“Gruppi di 15, 20 ragazzini che si assembrano in barba ai divieti e sfidano apertamente chi osa riprenderli”. L’allarme è stato sollevato durante una recente seduta del consiglio comunale di Castel San Giovanni. Sotto la lente del consigliere di minoranza Carlo Capelli sono finiti alcuni episodi.

“So di gente che ha osato dir loro qualcosa ed è stata accerchiata, servono più controlli”. “Gli assembramenti non riguardano solo gli adolescenti – ha rilanciato il sindaco Lucia Fontana -. Anche davanti ai bar vedo adulti che, a dispetto delle regole, esibiscono atteggiamenti tracotanti”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà