Comitato “Nuovo ponte Lenzino”, centinaia di adesioni in poche ore

27 Marzo 2021

Il comitato “Nuovo Ponte Lenzino” a poche ore dalla sua nascita raccoglie un consenso che è un “plebiscito”. A scorrere l’elenco di chi ieri ha inviato una mail dicendo “Io ci sono”, più di 200 mail e 600 adesioni al nuovo profilo social, viene da dire che non manca nessuno, c’è una valle compatta che si muove per chiedere di essere prima di tutto ascoltata.

Non va giù l’idea di un ponte da 21 milioni di euro sul vecchio tracciato di quello crollato a Lenzino il 3 ottobre, un ponte più costoso tra l’altro, dicono i progetti, rispetto al farlo nuovo, altrove, tagliando così via le curve e avvicinando l’Alta Val Trebbia alla Bassa. I sindaci che presiedono il comitato, Massimo Castelli e Mauro Guarnieri, parlano di un “risultato insperato” e confidano “si arrivi con la forza dei fogli e delle firme” ad invertire un progetto che sembra invece fino ad oggi aver viaggiato rigido.

SU LIBERTÀ L’ARTICOLO INTEGRALE DI ELISA MALACALZA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà