Focolai nelle scuole di Borgonovo e Castello. “Contagi trainati dai giovani”

20 Aprile 2021

Si registrano due focolai da Covid nelle scuole di Borgonovo e Castel San Giovanni. A comunicarlo è stata l’Ausl di Piacenza nel corso del consueto bilancio settimanale della pandemia.
Gli ordini di quarantena e i casi di positività riguardano dieci classi a Borgonovo (tra materna, primaria, medie e superiori oltre a un centro educativo) e cinque alle elementari di Castel San Giovanni (quattro persone infette, a cui s’aggiungono ulteriori due classi della scuola d’infanzia in isolamento per la presenza di un caso positivo al loro interno).

“Si tratta – puntualizza il direttore generale Luca Baldino – di contagi familiari portati all’interno delle aule. Va detto – aggiunge – che il leggero aumento delle infezioni nel nostro territorio risulta trainato dai giovani”. In città e provincia, la scorsa settimana (dal 12 al 18 aprile), su 95 positivi ogni centomila abitanti, ben 138 erano persone fino ai 17 anni d’età.

Dunque l’imminente riapertura delle attività prevista il 26 aprile, in particolare quella delle scuole al 100 per cento, preoccupa? “No, non più di tanto – risponde Baldino – qui i numeri restano bassi, soprattutto rispetto alla riapertura di un anno fa, ma di certo il virus è imprevedibile”.

TERAPIA CON ANTICORPI MONOCLONALI – L’Ausl di Piacenza, inoltre, ha fatto sapere che la sperimentazione degli anticorpi monoclonali anti-Covid prosegue su diversi pazienti volontari, intercettati nella fase precoce della malattia. “Ma è troppo presto – sottolinea il direttore generale – per tracciare un bilancio sull’efficacia di queste cure”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà