Sant’Antonino, concerti e visite guidate per la festa patronale: al via il 30 giugno

28 Giugno 2021

Torna Sant’Antonino. Torna la normalità. Più o meno. Sono state presentate in municipio le manifestazioni antoniniane 2021 che dal 30 giugno al 4 luglio accompagneranno i piacentini nella celebrazione del santo patrono. Oltre alla fiera del 4 luglio che torna finalmente sul Facsal seppure con qualche limitazione, si parte il 30 nel cortile di palazzo Farnese con il concerto dell’orchestra Musicalia diretto da Franco Marzaroli e Alessandra Capelli e si conclude con l’immancabile appuntamento con “Piacenza nel cuore”, la rassegna di canzone dialettale piacentina a cura di Marilena Massarini. In mezzo tanti concerti, reading e visite guidate: l’1 luglio nella basilica di Sant’Antonino si terrà il concerto d’organo “Organ tradition vs. Organ revolution” di Manuel Tomadin, il 2 in Cattedrale è previsto il concerto della Piacenza Wind Orchestra in collaborazione con il conservatorio Nicolini e il Coro Jazz della Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado”. Il 3 luglio in Sant’Antonino si terrà “Magnificat! Parole e Musica” diretto da Patrizia Bernelich, mentre al pomeriggio è prevista la visita guidata all’oratorio Santa Maria in Cortina (possibile anche il 4).

Il clou sarà rappresentato, il 4 luglio, dalle celebrazioni del santo con la benedizione della lavanda alle 8 e la celebrazione della messa presieduta dal vescovo Adriano Cevolotto alle 11 e seguita dalla consegna dell’Antonino d’Oro a suor Albina Dal Passo. Ma nella stessa giornata ci saranno in Sant’Antonino il concerto d’organo di Paolo Gazzola e Federico Perotti, la mostra “Salute del corpo e cura dell’anima” a cura di Giacomo Nicelli, Anna Riva e Patrizia Vezzosi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà