Batterie, laterizi e scarti sanitari: “Puliamo Castel San Giovanni” recupera di tutto

17 Ottobre 2021

Fotoservizio Massimo Bersani

Batterie di auto, vetro a non finire, plastica, laterizi e scarti di sanitari. C’è finito di tutto nei sacchi che i volenterosi della ramazza hanno raccolto nell’area di via Rossetti a Castel San Giovanni dove questa mattina ha fatto tappa Puliamo Piacenza. L’iniziativa, promossa da Editoriale Libertà con Legambiente, Iren e Plastic Free e i comuni interessati, ha visto coinvolti una ventina di volontari che, per un paio di ore, hanno ripulito una zona poco frequentata e per questo presa di mira dagli incivili.

“Con queste iniziative vogliamo accendere un focus nella speranza che seguano altre iniziative da parte dei cittadini” , ha detto Laura Chiappa (Legambiente).
Tra i partecipanti anche il sindaco Lucia Fontana che ha auspicato il “coinvolgimento anche dei privati perché i costi della pulizia di queste aree non gravino solo sul pubblico”.

Il riferimento è al fatto che l’area in questione è frequentata da camionisti che gravitano sulla logistica e frequentatori di un supermarket.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà