Sfilata contro il tumore al seno, nel 2021 una diagnosi al giorno: “Oggi è una festa”

21 Ottobre 2021

A Palazzo Gotico, a Piacenza, ha sfilato l’orgoglio delle donne operate di tumore al seno. Dopo un anno di stop, causa pandemia, è tornato il Bra Day, evento che porta la firma dell’associazione Armonia e dello stilista Martino Midali. Le donne hanno indossato gli abiti dello stilista, insieme al loro sorriso e al coraggio per una battaglia che le accomuna. Una quindicina le “modelle” che si sono prestate per la sfilata, ma soprattutto per trasmettere un messaggio alle altre donne: “Fare prevenzione salva la vita”.

“Sono emozionata – ha detto la presidente di Armonia Romina Cattivelli -è una giornata di festa e di rinascita per le donne. Un momento per ripartire in tutti i sensi”.

La pandemia ha rallentato la prevenzione e da qui è partito l’appello di Luca Baldino, direttore generale di Ausl: “Non abbiate paura a venire in ospedale per farvi visitare”. Dante Palli, direttore della Chirurgia Senologica e della Breast Unit all’ospedale di Piacenza ha ricordato che “grazie all’impegno dell’Ausl e della Casa di Cura Piacenza gli interventi chirurgici non si sono mai interrotti. Nel 2020 si sono “persi” oltre 50 tumori a causa dell’interruzione degli screening. Oggi si diagnostica un tumore al giorno e gli interventi saliranno a oltre 350″.

Lo stilista Martino Midali, da anni impegnato nella lotta contro i tumori al seno, non si è mai tirato indietro, nemmeno durante l’emergenza sanitaria: “Devo tutto alle donne, sono grato a loro per avermi dato fiducia e affetto e questo è il mio modo di ricambiare”. L’evento è stato condotto dalla giornalista e direttore di Telelibertà e Liberta.it Nicoletta Bracchi. 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà