Sant’Agata fuori dal circuito Anpas nazionale. Pregliasco: “Non c’erano le condizioni”

03 Dicembre 2021

Cartellino rosso alla Pubblica assistenza Sant’Agata, espulsa in queste ore dal circuito Anpas nazionale, con decreto firmato dal presidente Fabrizio Pregliasco. “Io spero che un domani la Pubblica possa rientrare nei parametri e tornare tra noi, oggi non c’erano le condizioni”, dice riferendosi in particolare ai mancati pagamenti delle quote associative. “Il percorso di avvicinamento alla Sant’Agata è stato lungo, ma c’erano quote arretrate, questo ha giustificato il nostro provvedimento, anche se ovviamente come abbiamo già detto ogni associazione è autonoma poi”, continua Pregliasco. “Essere parte della famiglia di Anpas garantisce alcuni servizi, attività informative e di supporto condivise nella rete di volontariato. Noi di certo ora ci auguriamo vengano chiariti tutti gli elementi negativi e tristi che abbiamo seguito anche sul giornale. Il nostro provvedimento, comunque, ha a che vedere con le quote associative non pagate, con l’assenza di un piano di rientro”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà