Guerra in Ucraina, il 27 febbraio preghiera nelle parrocchie piacentine

25 Febbraio 2022

“Quanti hanno responsabilità politiche si sentano chiamati a un serio esame di coscienza, le parti coinvolte pongano fine ad azioni che generano sofferenza tra le popolazioni e tutti si mettano alla ricerca di una pace autentica che restituisca la gioia di un rinnovato vivere fraterno”. E’ la preghiera che verrà letta il 27 febbraio nelle parrocchie piacentine, su indicazione del vescovo Adriano Cevolotto, rispetto all’invasione militare in Ucraina da parte delle forze russe.

Il 2 marzo, alle ore 20.30, in Duomo il vescovo presiederà la messa con il rito d’imposizione delle ceneri. Sarà l’occasione per rinnovare la preghiera per la pace.

Anche la comunità islamica di via Caorsana a Piacenza si unirà alla preghiera e al digiuno per la pace il 2 marzo. Di questo comune impegno per la pace hanno parlato in una telefonata quest’oggi monsignor Cevolotto e Yassine Baradai, presidente della comunità islamica piacentina.

Inoltre, il vescovo di Piacenza e Bobbio farà visita alla comunità ucraina di rito greco cattolico nella basilica di San Savino nella giornata di sabato 26 febbraio alle ore 10. Una nuova occasione di preghiera e mobilitazione spirituale è offerta dalla veglia diocesana in programma venerdì 11 marzo alle ore 21 nella basilica cittadina di Sant’Antonino, aperta alle comunità di altre confessioni cristiane presenti a Piacenza per invocare insieme il dono della pace.

LA RACCOLTA DELLA CARITAS – La Caritas diocesana di Piacenza-Bobbio ha aperto una sottoscrizione a supporto della popolazione ucraina per sostenere gli interventi di assistenza umanitaria ed emergenziale e per fornire gli aiuti necessari in risposta ai bisogni più urgenti.

Ecco come contribuire con un versamento:
· versamento diretto negli uffici in via Giordani, 21 a Piacenza dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 dal lunedì al venerdì
· C/C bancario tramite Banca di Piacenza intestato a Fondazione Caritas Diocesana (causale “EMERGENZA UCRAINA”) – IBAN: IT61A0515612600CC0000032157

© Copyright 2022 Editoriale Libertà